Siti UNESCO in Sicilia: 6 itinerari da scoprire

Siti Unesco in Sicilia: scopriamo insieme sei itinerari da non perdere. Un viaggio di immenso interesse storico, naturale e paesaggistico.

La Sicilia è una regione stupenda, la cui bellezza trascende il mare e le sue antichissime tradizioni, sconfinando in siti e luoghi di immenso interesse storico, culturale e paesaggistico.

E non è un caso che l’Unesco (Organizzazione delle Nazioni Unite per l’Educazione, la Scienza e la Cultura) abbia deciso di premiare l’isola con 6 località nominate Patrimonio dell’Umanità. Vediamo dunque di scoprire insieme i siti Unesco in Sicilia.

I siti Unesco in Sicilia

L’Area Archeologica di Agrigento

Agrigento, una delle più importanti antiche città dell’area del Mediterraneo, è una preziosissima testimonianza della dominazione ellenica in Sicilia. Il Parco della Valle dei Templi, è stato dichiarato nel 1997 dall’UNESCO patrimonio mondiale dell’Umanità.

La Valle conserva uno straordinario patrimonio monumentale e paesaggistico che custodisce gli imponenti templi dorici, le agorà, le necropoli pagane e cristiane e la fitta rete di acquedotti sotterranei.

Siti Unesco in Sicilia: Valle dei templi di Agrigento

Valle dei templi (Agrigento)

La Villa Romana del Casale a Piazza Armerina

Inserita nella lista dell’Unesco nel 1997, La Villa Romana del Casale si trova a Piazza Armerina, in provincia di Enna.

Si tratta di una villa romana di epoca imperiale che venne scoperta durante uno scavo nel 1950. L’importanza del sito è dovuta soprattutto agli stupendi mosaici che decorano il pavimento.

Siti Unesco in Sicilia: Piazza Armerina (Enna)

Villa romana del casale (Piazza Armerina)

Le Città Tardo-Barocche del Val di Noto

La Sicilia orientale ospita alcune delle perle più brillanti della Sicilia: parliamo delle città tardo-barocche presenti in Val di Noto, ricostruite dopo il tremendo terremoto del 1693 e premiate dall’Unesco come Patrimonio dell’Umanità nel 1997.

Nello specifico, si tratta delle città di Catania, Modica, Palazzolo, Ragusa, Militello in Val di Catania, Caltagirone, Noto e Scicli.

Siti Unesco in Sicilia: Val di Noto

Scili (Val di Noto)

Siti Unesco in Sicilia: Val di Noto

Scicli (Val di Noto)

La Necropoli Rupestre di Pantalica e Siracusa

Greci e romani: un duopolio che trova nella Necropoli Rupestre di Pantalica e in Siracusa la sua massima espressione artistica e culturale. Per quanto riguarda Siracusa, l’Unesco ha infatti inserito in un unico sito la Necropoli Rupestre di Pantalica e l’antica città di Siracusa, che include l’isola di Ortigia. I due luoghi distano circa 50 km l’uno dall’altro.

La Necropoli di Pantalica rappresenta uno dei più importanti luoghi a livello naturalistico, archeologico ed etnoantropologico dell’isola. Con le sue oltre 5000 tombe scavate sulle pareti di roccia è la necropoli più grande d’Europa.

Siti Unesco in Sicilia: Necropoli di Pantalica

Necropoli di Pantalica (Siracusa)

Il parco archeologico della Neapolis con lo splendido Teatro Greco, la famosissima grotta conosciuta come Orecchio di Dionisio, e la stupenda isola di Ortigia si trovano invece nel cuore della città di Siracusa.

Siti Unesco in Sicilia: Duono di Siracusa

Duomo di Siracusa

Siti Unesco in Sicilia: Siracusa

Castello Maniace di Ortigia (Siracusa)

Siti Unesco in Sicilia: Siracusa

Marina di Siracusa

Le Isole Eolie

Le Isole Eolie vennero inserite nella lista dei Patrimoni dell’Umanità dall’Unesco nel 2000. Trattandosi di eclatanti esempi di isole vulcaniche – all’interno dell’arcipelago permangono due vulcani attivi: Stromboli e Vulcano – le Eolie sono ancora oggi oggetto di interessantissimi studi relativi alla vulcanica, alla geologia e alle eruzioni.

Lipari, Panarea, Salina, Alicudi e Filicudi sono le altre isole dell’arcipelago delle Eolie. La bellezza del mare e della natura selvaggia rendono l’arcipelago una delle mete preferite di escursionisti e amanti della natura.

Siti Unesco in Sicilia: Isole Eolie

Stromboli (Isole Eolie)

Il Monte Etna

Inserito nella lista dei Patrimoni dell’Umanità nel 2013, il Monte Etna possiede una valenza geologica, culturale e storica impossibile da ignorare. Parliamo, infatti, di un vulcano millenario che ha contribuito sia a livello di formazione geografica, sia a livello di storia e mitologia del Mediterraneo.

Le colate di lava, i crateri, le ceneri, le grotte di lava creano un ambiente unico che ricorda un paesaggio lunare. Per non parlare dei panorami che offre il vulcano attivo più grande d’Europa.

Siti Unesco in Sicilia: Etna

Etna (Catania)

Siti Unesco in Sicilia: Monte Etna

Monte Etna (Catania)

(Visited 508 times, 1 visits today)

Related Posts

About The Author

Add Comment

error: Protetto da Copyright - TheSicilianWay.it