I 10 borghi da non perdere in Sicilia

Percorriamo la Sicilia in lungo e in largo alla scoperta dei borghi e dei paesini più belli dell’isola.

La Sicilia non è sinonimo solo di mare, spiagge e buona cucina. Tra le colline, sulle scogliere, in mezzo al verde dell’isola si nascondono piccoli, affascinanti borghi tutti da scoprire.

Molti turisti credono che la Sicilia sia l’isola perfetta per le vacanze al mare: non si sbagliano di certo, ma la Trinacria è in grado di offrire molto di più. E non potrebbe essere altrimenti, considerando che questa isola ospita alcuni borghi e cittadelle dal fascino immutato nel tempo.

I borghi siciliani sono il luogo perfetto per arricchire la vostra vacanza con dei piacevoli giri turistici.

Non ci resta che passare in rassegna i 10 borghi assolutamente da non perdere in Sicilia.

Sicilia: i 10 borghi più belli dell’isola

1. Taormina (Messina)

Taormina è magia allo stato puro. Parliamo di un borgo che ogni anno ospita migliaia di turisti, e che rappresenta un vanto della Sicilia a livello internazionale. Dagli scavi archeologici alla meravigliosa spiaggia, passando per le splendide architetture che caratterizzano la città, Taormina rappresenta indubbiamente uno dei borghi da non perdere in Sicilia. Per nulla al mondo.

Borghi più belli da visitare in Sicilia

Taormina | Sicilia

2. Poggioreale (Trapani)

Preparatevi a rimanere di stucco, se decidete di visitare Poggioreale: parliamo di un borgo secolare abbandonato in provincia di Trapani, che potrete visitare trovandovi di fronte edifici, piazze, vicoli, strade e cortili che sembrano essere rimasti sospesi nel tempo.

3. Erice (Trapani)

In assoluto uno dei borghi da non perdere in Sicilia, soprattutto da un punto di vista architettonico: Erice ospita ancora oggi alcuni degli edifici medievali più antichi dell’isola, con un centro storico da favola sullo sfondo dell’imponente Castello Normanno.

Borghi più belli da visitare in Sicilia

Erice | Sicilia

4. Ginostra (Stromboli)

Se lo scopo del vostro viaggio nell’isola è la scoperta dei borghi più affascinanti in Sicilia, fatevi catturare da Ginostra a Stromboli: arrivarci è difficilissimo, ma la difficoltà del viaggio (possibile solo via mare) renderà ancor più speciale l’impatto con un borgo che conta pochissimi abitanti, che ancora oggi si muovono a dorso d’asino.

5. Cefalù (Palermo)

Non vedete l’ora di tuffarvi nelle tradizioni e nelle atmosfere della vecchia Sicilia? Allora la cittadina di Cefalù è quello che fa per voi: con le sue casette che si affacciano sul mare, e l’intensa vita dei pescatori che ancora oggi la animano, questo borgo siciliano rappresenta un vivido spaccato della cultura dell’isola.

Borghi più belli da visitare in Sicilia

Cefalù | Sicilia

6. Marzamemi (Siracusa)

Marzamemi è indubbiamente uno dei borghi assolutamente da visitare della Sicilia e, soprattutto, un’autentica cartolina vivente: qui ancora sono vive tradizioni antichissime. Questo borgo è, infatti, uno degli storici centri della pesca e della lavorazione del tonno. La vita quotidiana degli antichi pescatori dell’isola a Marzamemi è ancora realtà.

Borghi più belli da visitare in Sicilia

Marzamemi | Sicilia

7. Sutera (Caltanissetta)

Sutera è un piccolissimo borgo costruito ai tempi della dominazione ateniese in Sicilia: la sua caratteristica peculiare è la perfetta intersezione ai piedi del monte San Paolino, che lo rende uno dei borghi più affascinanti non solo della Sicilia, ma dell’Italia intera.

8. Ragusa Ibla (Ragusa)

Autentica perla del barocco siciliano, Ragusa Ibla non può non essere menzionata in questo elenco, anche se non è un vero e proprio borgo. Si tratta di uno dei due quartieri che formano il centro storico di Ragusa. E’ una sorta di cittadella che ricalca la “vecchia Ragusa” (in contrapposizione alla “città nuova”). Ragusa Ibla è nota ai più per aver ospitato tantissime riprese della serie tv cultIl Commissario Montalbano”.

Borghi più belli da visitare in Sicilia

Ragusa Ibla | Sicilia

9. Linguaglossa (Catania)

Uno dei borghi più affascinanti della Sicilia, senza se e senza ma. Linguaglossa è una cittadella in provincia di Catania che vi lascerà senza fiato, soprattutto per via degli antichissimi edifici costruiti in pietra lavica che la caratterizzano. Linguaglossa è anche una meta perfetta per chi desidera visitare l’Etna e gustare gli spettacolari pistacchi di Bronte.

10. Aci Trezza (Catania)

Un piccolo borgo di pescatori destinato a rimanere nella storia, per via della penna di Giovanni Verga che, proprio ad Aci Trezza, ambientò il suo capolavoro letterario “I Malavoglia”. Impossibile, poi, non visitare la Casa del Nespolo.

Avete visitato altri borghi siciliani che vi sono rimasti nel cuore?

(Visited 2.953 times, 1 visits today)

Related Posts

About The Author

Add Comment

error: Protetto da Copyright - TheSicilianWay.it