Pasta al pesto di finocchietto selvatico (ricetta siciliana)

La pasta al pesto di finocchietto selvatico è una ricetta siciliana dal gusto particolare, che vi sorprenderà. Preparare il pesto di finocchietto selvatico è facile e veloce: ecco come fare.

Il finocchietto è ottimo se abbinato con le sarde, le olive, le mandorle o i pinoli. Si presta, quindi, alla preparazione di ricette sempre nuove e sfiziose.

Pasta al pesto di finocchietto selvatico (ricetta siciliana)

Pasta al pesto di finocchietto selvatico (ricetta siciliana)

Finocchietto selvatico: cos’è e come si usa in cucina

Il finocchietto selvatico è una pianta rustica tipica dell’area Mediterranea e, in particolar modo, delle isole e delle località più soleggiate e dal clima secco.

In Sicilia questa pianta è largamente impiegata in cucina.

A seconda della zona in cui ci si trova ha nomi differenti, “finocchietto“, “finocchio rizzo” o “finocchietto di timpa” (perché è facile trovarlo e raccoglierlo, appunto, nelle “timpe“, cioè scogliere rocciose, burroni o dirupi).

Pasta al pesto di finocchietto selvatico (ricetta siciliana)

Finocchietto selvatico

Pasta al pesto di finocchietto selvatico (ricetta siciliana)

Finocchietto selvatico

Pasta al pesto di finocchietto selvatico (ricetta siciliana)

Finocchietto selvatico

Sin dall’antichità viene raccolto per utilizzare i suoi semi, ma il finocchietto selvatico in Sicilia è apprezzato come ingrediente per la preparazione di gustose ricette tradizionali, come la pasta con le sarde e il finocchio rizzo oppure il pesto di finocchietto selvatico.

Il finocchietto selvatico, essendo una pianta molto aromatica (il profumo ricorda vagamente l’anice o la liquirizia) è utilizzato anche per insaporire gli alimenti (taralli, salsicce, pesce, pane, primi piatti, etc.).

In cucina si utilizzano diverse parti del finocchietto:

  • il fiore del finocchietto selvatico viene raccolto quando è “aperto”, cioè dalla metà Agosto fino a tutto il mese di Settembre, a seconda delle annate e  delle condizioni climatiche;
  • le “barbe“, cioè le foglioline del finocchietto selvatico, e i germogli vengono raccolti con l’arrivo della Primavera e fino a tutto l’Autunno;
  • i semi di finocchietto cadono spontaneamente in Autunno, quando il fiore ha completato la maturazione.
Pasta al pesto di finocchietto selvatico (ricetta siciliana)

Finocchietto selvatico

Il finocchietto selvatico è uno di quegli ingredienti della cucina povera siciliana che un tempo scandiva l’alternarsi delle stagioni.

L’abbinamento del finocchietto selvatico con le sarde tipico della gastronomia siciliana rispecchia la stagionalità di entrambi i prodotti, il primo della terra, il secondo del mare. La preparazione di piatti con finocchietto e sarde, infatti, si intensifica nel periodo che va da Marzo a Settembre, quando si pescano le sardine e si raccolgono i mazzi di finocchietto privi di semi.

Vediamo come usare il finocchietto selvatico fresco per preparare un pesto delizioso e alternativo al solito pesto di basilico.

Ricetta siciliana: pasta al pesto di finocchietto selvatico

  • 500 grammi di pasta
  • 1-2 mazzetti di finocchietto selvatico
  • 50 grammi di pinoli
  • 50 grammi di mandorle
  • 2 cucchiai di pecorino siciliano grattugiato
  • 1 spicchio d’aglio (facoltativo)
  • Olio extravergine d’oliva q.b.
  • Sale q.b.

Preparazione

Tostate leggermente le mandorle (sgusciate e pelate) e i pinoli in una padella antiaderente.

Prendete i mazzetti di finocchietto selvatico e lavateli con cura sotto l’acqua corrente. Pulite il finocchietto eliminando i gambi più duri e stopposi e scegliendo le parti più tenere.

Sbollentare per pochi minuti il finocchietto selvatico in acqua salata. Quando avrete finito, non buttate l’acqua di cottura, ma conservatela per cuocervi, successivamente, la pasta.

A questo punto mettete nel mixer o nel frullatore il finocchietto selvatico sbollentato, il pecorino siciliano grattugiato, le mandorle e i pinoli tostati, uno spicchio di aglio (facoltativo), un pizzico di sale e un filo di olio extravergine di oliva. Frullate il tutto in modo da ottenere un composto cremoso e omogeneo.

Il vostro pesto di finocchietto selvatico alla siciliana è pronto!

Cuocete la pasta nell’acqua di cottura del finocchietto selvatico e scolatela al dente e conditela con il pesto di finocchietto selvatico.

Ripassate la pasta al pesto di finocchietto selvatico per qualche minuto in padella e, se necessario, aggiungete un cucchiaio di acqua di cottura per rendere il pesto più cremoso e farlo legare meglio alla pasta.

Servite la pasta al pesto di finocchietto selvatico calda, decorando il piatto con pinoli e qualche rametto di finocchietto fresco.

Pasta al pesto di finocchietto selvatico (ricetta siciliana)

Pasta al pesto di finocchietto selvatico (ricetta siciliana)

Pasta al pesto di finocchietto selvatico (ricetta siciliana)

Pasta al pesto di finocchietto selvatico (ricetta siciliana)

Pasta al pesto di finocchietto selvatico (ricetta siciliana)

Pasta al pesto di finocchietto selvatico (ricetta siciliana)

Variante della pasta al pesto di finocchietto selvatico

Chi lo gradisce, può aggiungere alla ricetta precedente 200 grammi di sarde e 30 grammi di uvetta.

  • Le sarde vanno pulite: aperte a libro e private di testa, lisca e coda.
  • Mettete in ammollo l’uvetta e, nel frattempo, preparate un soffritto di cipolla con un filo di olio extravergine di oliva. Aggiungete le sarde, l’uvetta e due cucchiai di acqua di cottura della pasta.
  • Intanto preparate il pesto di finocchietto e mettete a cuocere la pasta come illustrato sopra. Nella padella dove avete soffritto le sarde e l’uvetta, unite il pesto di finocchietto e la pasta appena scolata.
  • Mescolate bene e servite questa variante della pasta al pesto di finocchietto selvatico in un bel piatto da portata decorato con un rametto di finocchietto.

Vi è piaciuta questa ricetta siciliana? Leggete anche:

 

(Visited 222 times, 3 visits today)

Related Posts

About The Author

Add Comment

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

error: Protetto da Copyright - TheSicilianWay.it