Apre a Palermo il Nero Miciok: il primo “bar dei gatti” della Sicilia

 A Palermo ha aperto i battenti il primo Cat Cafè della Sicilia. Cos’è un Cat Cafè? E’ un bar che ospita al suo interno dei gatti, che si lasciano coccolare dai clienti e rallegrano l’atmosfera, per la gioia di grandi e piccini.

Si chiama Nero Miciok, si trova a Palermo ed è un bar in cui a far compagnia ai clienti mentre sorseggiano un cappuccino o mangiano una brioche ci pensano dei simpatici gatti.

Anche se può sembrare una scelta bizzarra, quella dei Cat Cafè è una moda che sta prendendo piede molto velocemente in Italia.

Il successo dei “bar dei gatti”: l’idea giapponese che sta spopolando

La tradizione dei “bar dei gatti” è stata importata dall’Oriente, dal Giappone per la precisione.

Nella terra del Sol Levante li chiamano neko café (“neko” in giapponese significa, appunto, “gatto”) è sono delle caffetterie o dei bar tematici dove i clienti possono interagire con i gatti che abitano nel locale. La presenza dei gatti in un locale pubblico è molto apprezzata in Giappone, dove in molti condomini e appartamenti è vietato tenere animali domestici.

I mici attirano tantissimi clienti, sia adulti che bambini, e tengono loro compagnia mentre mangiano qualcosa o prendono un tè o un caffè. I neko café  hanno talmente tanto successo in Giappone che nei più famosi si paga un “diritto di entrata” oltre al prezzo delle consumazioni.

Sulla scia dei neko café giapponesi, anche in Italia sono nati diversi Cat Cafè in città come Milano, Torino e Roma. Lo stesso è avvenuto in altre città del mondo, come Vienna, Madrid, ParigiMontreal.

Nero Miciok: il primo “bar dei gatti” del Sud Italia

Il Nero Miciok è il primo “bar dei gatti” del Sud Italia e della Sicilia. Si trova in Via Arimondi, 71, a Palermo ed ospita tanti gatti trovatelli, pronti a fare un po’ di compagnia ai clienti in cambio di qualche carezza o coccola.

I gatti del Nero Miciok sono sei teneri trovatelli, tutti adottati dall’Ediga – Rifugio del gatto “Pola Narzisi”, un attivissimo gattile di Palermo. Oltre ai mici adottati, nel Nero Miciok vive anche Primo, un micione che è entrato spontaneamente nel bar e non è più andato via.

Ma questi non saranno gli unici “abitanti” del Nero Miciok, dato che ne arriveranno di nuovi, da mettere in adozione.

Nero Miciok: il bar dei gatti di Palermo | Primo neko cafè della Sicilia

Nero Miciok: il “bar dei gatti” di Palermo

Nero Miciok: il bar dei gatti di Palermo | Primo neko cafè della Sicilia

Nero Miciok: il “bar dei gatti” di Palermo

Nero Miciok: il bar dei gatti di Palermo | Primo neko cafè della Sicilia

Nero Miciok: il “bar dei gatti” di Palermo

I proprietari del Nero Miciok mirano a sensibilizzare i clienti sull’adozione degli animali randagi e abbandonati.

Massimiliano Calandra e Antonella Lorenzini hanno deciso di usare il loro Cat Cafè per far conoscere alle persone i mici bisognosi di aiuto, per trovare loro una casa e una famiglia.

Nero Miciok: il bar dei gatti di Palermo | Primo neko cafè della Sicilia

Nero Miciok: il “bar dei gatti” di Palermo

Nero Miciok: il bar dei gatti di Palermo | Primo neko cafè della Sicilia

Nero Miciok: il “bar dei gatti” di Palermo

Nero Miciok: il bar dei gatti di Palermo | Primo neko cafè della Sicilia

Nero Miciok: il “bar dei gatti” di Palermo

Abbiamo intervistato i proprietari del Nero Miciok di Palermo per conoscere meglio il loro “progetto“: un Cat Cafè che, in collaborazione con il gattile di Palermo, si offre come luogo di incontro e sensibilizzazione all’adozione.

Innanzitutto, presentateci il vostro locale. Cos’è il Nero Miciok?

Il Nero Miciok è un bar/pasticceria dove i padroni di casa sono dei bellissimi gatti di strada.

Come vi è venuta l’idea di aprire un Cat Cafè?

L’idea è nata per caso un anno fa, suggerita dal mio gatto Giorgio che si è accoccolato sulla tastiera del mio portatile, facendomi venire voglia di realizzare un progetto collegato ai gatti.

Il vostro non è solo un Cat Café ma anche un luogo dove è possibile adottare i gatti che ancora non hanno una casa. Com’è nata la collaborazione con il gattile di Palermo?

L’idea è quella di far conoscere questo meraviglioso animale e, quindi, di far adottare i tanti mici in difficoltà. L’idea di coinvolgere Ediga nel nostro progetto è venuta, quindi, spontanea.

In cosa è diverso o “speciale” il vostro locale rispetto ad altri simili che hanno aperto in città come Milano, Roma e Torino?

La diversità sta nel fatto che parte dei nostri gatti sarà adottabile.

Immagino che sarete appassionati di gatti. Secondo voi, cos’è che rende i gatti tanto amati e “cliccati”, soprattutto sul web?

Si, amiamo i gatti. Tra i 4 soci, io (Massimiliano), Antonella, Tommaso e Simonetta, nelle nostre case abbiamo in totale 12 gatti e 4 cani. Il gatto è più simile all’uomo nella sua indipendenza ed è perfetto nella sua bellezza ed eleganza.

Date ai lettori di Thesicilianway.it 3 buone ragioni per visitare il Nero Miciok.

Coccole, relax, buoni dolci… che dire: venite al Nero Miciok per entrare dentro un sogno!

(Visited 131 times, 1 visits today)

Related Posts

About The Author

Add Comment

error: Protetto da Copyright - TheSicilianWay.it